Cura e benessere psicologico

frassino di Yggdrasill, l'albero della vita della mitologia Norrena

“Del futuro sappiamo solo che sarà diverso, ma forse l’idea più spaventosa è che sarà sempre lo stesso.”

– The Best Exotic Marygold Hotel (film del 2012 diretto da John Madden)

Benvenuto nel blog di Lieve Mente, dove troverai nel tempo sempre più informazioni, spunti e riflessioni utili per coltivare il benessere psicologico personale, nelle relazioni con sé stessi e con gli altri.

 L’albero della vita

Il simbolismo dell’albero della vita esiste da secoli ed è rappresentato in molte culture.

Si presta bene come metafora del processo di continuo cambiamento che dona all’uomo la gratificazione di un senso compiuto.

E allo stesso tempo evoca, per contrasto, i problemi che si possono creare nelle situazioni in cui il cambiamento si blocca o la gratificazione viene meno.

1. Simbolo di connessione al mondo che ci circonda. Non siamo soli e isolati, ma dipendenti dalle nostre connessioni per la crescita e la prosperità.

2. Simbolo della famiglia e della discendenza: germoglia da un seme, cresce e si ramifica, crea un frutto che dà vita alla prossima generazione per ricominciare daccapo. L’ intricata rete di rami simboleggia la continuità attraverso le generazioni.

3. Simbolo della crescita personale, l’albero supera le avversità rinforzandosi e raffinandosi. I rami possono rompersi e ricrescere in una direzione diversa, il terreno stesso si può erodere, e in tale evenienza crescono radici ancora più forti per sostenerlo. Molte possibilità auspicabili per una persona.

4. Simbolo di rinascita: molti alberi perdono le foglie in autunno per rinascere in primavera. L’albero della vita è un simbolo di rinascita sulla vita, di energia positiva, buona salute e un futuro luminoso.

 5. Simbolo di immortalità: l’albero invecchia, ma porta semi che contengono la sua stessa essenza e, in questo modo, diventa immortale.

6. Simbolo di crescita e forza. Un giovane albero inizia con radici poco profonde, che si rafforzano e si approfondiscono nel tempo.

L’albero inoltre fornisce l’aria, che è “il respiro della vita”.

Attraverso il cambiamento

Procedere attraverso un cambiamento può avvenire in molti modi e ognuno ha i suoi tempi. Alcuni cambiamenti poi sono tanto spaventosi quanto inevitabili.

Spesso quando s’intuisce che un aiuto possa essere utile si è già in stallo da un po’, o il problema è troppo delicato per aspettare a risolverlo, o non è quasi più sopportabile e lo si vuole risolvere il più presto possibile.

Sembra abbastanza improbabile indovinare le condizioni, i precedenti e le aspettative legate all’esigenza di trovare un esperto per risolvere un problema, superare un lutto, rimuginare sulla fine di un amore o affrontare degli attacchi di ansia o panico. Perché ognuno ha la sua storia.

Una storia da raccontare e da riscrivere, aggiungendo dettagli, possibilità e riformulazioni. Intenzioni e volontà. Non può che essere personale.

Esploriamo il tuo problema specifico, per trovare soluzioni adatte a te; non soluzioni generiche che possano andar bene ad altri con problemi simili.

  • Difficoltà nelle relazioni in famiglia, con i figli, con i genitori, di coppia, al lavoro, a scuola
  • disagio esistenziale o legato ad eventi di vita
  • difficoltà di autostima
  • ansia
  • attacco di panico
  • fobie
  • depressione
  • disturbi alimentari.

Troviamo nuove prospettive da cui guardare i problemi e le possibilità.

Cambiare prospettiva infatti produce un cambiamento nel modo di percepire la realtà e cambia la stessa realtà, determinando così di conseguenza il cambiamento della situazione e delle reazioni.

Capiamo e cambiamo così certi modi di sentire, di essere, di percepire e di agire.

Prescrivendo azioni nuove e compiti, sarai poi accompagnato a fare qualcosa di diverso per ottenere altri risultati, quelli desiderati e concordati.

L’approccio utilizzato è quello Interattivo-cognitivo della Scuola di Psicologia e Psicoterapia Interazionista di Padova.

Chiama o compila il form di contatto: